La Domenica Creativa: improvvisazione.

Dei sintetizzatori, un pianoforte in reverse, delle chitarre effettate e molti altri suoni vi accompagneranno all’ascolto di queste due tracce composte da Matteo Perrone, un blogger di Ammazzacaffè. Improvvisazione è la parola chiave, Matteo ha improvvisato ogni linea di ogni strumento, cercando di fermare il tempo e trasformarlo in musica. Non esiste il prima o il dopo, esiste solo l’adesso.

Buon ascolto.

Ciao io mi chiamo matteo
Matteo deriva dal nome ebraico Matithya, composto da matag, ‘dono, regalo’, e da Yah, abbreviazione di yahweh, che significa ‘dono di Dio’. In greco fu Maththaios e in latino Mattheus e Matthias.

Lascia un commento