La domenica creativa: “Ti ho amata”

                                                                                 

Ti ho amata

e mi sono messa alla prova.

 

Ti ho amata in tutti i modi possibili

come amante

come sorella

come madre.

 

Ti ho amata in tutte le lingue del mondo

senza conoscerne alcuna

al di fuori della tua.

 

Ti ho amata

e i miei occhi te lo urlavano

in quel silenzio assordante

che è sempre stata la mia vita

e che tu, hai sempre odiato.

 

Ti ho amata

e tu hai amato me

hai trasformato i miei muri

in ponti

e il mio silenzio

in poesia.

 

Ci siamo amate

ad ogni tramonto,

ove ogni cosa

pian piano

si spegneva

tranne il nostro amore.

 

Ma ora sei sparita

all’improvviso

senza lasciare nulla,

nessuna spiegazione,

hai lasciato solo un vuoto

insopportabile.

 

Sei sparita

lasciandomi tutto l’amore in mano,

il mio.

 

Ho aspettato che tornassi,

ma l’amore

è diventato polvere

e non è rimasto quasi nulla

se non le briciole delle mie carezze

incastrate tra gli spazi delle dita che

con fatica, cerco di non far cadere

e sono qui

con le mani in mano

sperando di trovarti

in qualche angolo della città.

 

Ho girato e girato

ma di te nemmeno l’ombra.

 

Ne è passato di tempo ora

ed eccoti lì

ferma, immobile

non sei mai andata via

hai solo trasformato i nostri ponti

in muri

e la nostra poesia

in semplici parole

lasciandomi spoglia

di te

del nostro amore

ma soprattutto di me.

 

Ti ho amata

ci siamo amate

e ne ho la prova.

 

24/10/2017

Valentina Bruni

Lascia un commento