Black Music Matters

I violenti scontri avvenuti negli ultimi giorni negli USA non hanno lasciato indifferente i social network e i servizi streaming di cinema e musica, che hanno proposto in prima pagina film, documentari e musica inerenti al trend del momento. Conosciamo però la tendenza delle piattaforme streaming di promuovere contenuti mainstream e facile ascolto.

La nostra playlist, pubblicata su Spotify, rispecchia il tentativo di promuovere la musica nera che ha influenzato la cultura musicale di tutto il mondo dalla nascita del blues, soul, jazz, rocksteady, funk, rap, e altri movimenti essenziali per comprendere l’arte che coltiviamo tutti i giorni. Inoltre riteniamo che aumentare gli ascolti della musica nera sulle piattaforme streaming, condividere, e apprezzare la cultura di un’etnia denigrata dal razzismo sia un messaggio più potente di una immagine nera pubblicata tra le stories.

La playlist è aperta ai contributi di tutti, quindi se volete aggiungere qualcosa siete liberi di farlo!

David Di Tullio

Lascia un commento