Stranger Sports – Bossaball

Il bossaball è uno sport di squadra inventato nel 2004 da Filip Eyckmans. 

Questo sport unisce la pallavolo, il footvolley e la ginnastica acrobatica, per questo durante le partite si possono vedere molte acrobazie.

Il campo è formato da un gonfiabile lungo 18m e largo 14m, diviso da una rete e con un tappeto elastico per campo di 3,5m di diametro, che serve a dare slancio al giocatore centrale, ovvero lo schiacciatore, quando schiaccia o batte.

È formato da due squadre che possono avere 3, 4 o 5 giocatori. La partita finisce quando una squadra vince due set, entrambi da 25 punti, se le squadre sono in pareggio si fa il terzo set.

A differenza della pallavolo il massimo di tocchi che si possono fare sono 8. Si realizza un punto quando la palla tocca il campo avversario, 3 punti quando la palla tocca la rete elastica degli avversari, invece se la palla tocca la parte rossa del campo, chiamato bossa, la partita continua normalmente.

Può essere giocato sia all’aperto, come ad esempio in spiaggia o in un prato, che all’interno, ad esempio in palazzi sportivi.

Per praticare questo sport bisogna avere una preparazione fisica basata sull’elasticità e, ovviamente, saper giocare a pallavolo. 

Lascia un commento