Violenza Sulle Donne

La violenza sulle donne è un tema presente nelle nostre vite sin dal passato. La quantità di dibattiti che si sono verificati su questa tematica nel corso del tempo è indefinita. Ogni individuo ha formato e modellato una propria ideologia su quale sia effettivamente il significato dell’espressione “violenza sulle donne” . Personalmente sono giunta alla conclusione, essendo anche donna, che la violenza non sia solo fisica. La violenza è un susseguirsi di azioni, psicologiche e non, che ti indirizzano verso un’idea inadeguata di te stessa.

L’uomo che la infligge porta la figura femminile ad avere pensieri contrastanti sulla sua persona, fin quando lei stessa giunge alla convinzione che in lei ci sia qualcosa di sbagliato. La mentalità patriarcale che ha messo le fondamenta nell’antichità, a oggi non ha ancora voluto saperne di estirpare le proprie radici, talmente salde e ben impiantate. La violenza è mancanza di fiducia, imposizioni, limitazione della libertà, umiliazione e terrore. Se una donna ha paura di te, automaticamente non meriti la nomina di uomo, ma di animale.

Lascia un commento