La domenica creativa – Vuoto

Come tamburi martellanti voci ormai così distanti.
Voci senza spessore come non avessero cuore.
Rimbalzano sull’anima divenuta impermeabile.
Solo quel dolore battente rimane…
imperturbabile, insuperabile.
Più forte di ogni promessa,
di ogni speranza,
di ogni tentativo di rivedere la luce.
Ogni cosa in quel dolore alla fine si traduce…
( Quando l’anima si rompe non fa rumore…)

DadaDar

Lascia un commento