Ammazzacaffè
Scriviamo cose, intervistiamo gente

Siccome l’uomo stesso è rotto
la vita è un puzzle
un quadro incompleto
un profumo dimenticato
un sapore insapore
un volto senza nome

Siccome l’uomo non sa ritrovarsi
la vita è difficile
una scalata sulla vetta più alta
un’immersione nell’oceano agitato
paracadutismo a chilometri di altezza
il primo bacio

Siccome l’uomo è curioso
la vita è un’avventura
una mappa del tesoro ritrovata
un viaggio senza meta
una lotta con sé stessi
un amore sbocciato

Un amore che toglie il fiato
che distrugge e ricostruisce
che sovviene all’eterno
ai frammenti
al nulla

Un amore che trasporta passione
baci, sospiri, ansimi, gemiti
tra due giovani
o due vecchi
o l’inutil gente
noiosa fatta di numeri
di calcoli

Un amore che prende il nulla
e lo solleva
lo bacia dolcemente
e diventa frammenti
cui s’annienta l’eterno
che non porta altro se non
la morte

Aleksandra Babis

Aleksandra Babis

«Volai nel cielo senza mai cadere», scriveva il libro, mentre la ventenne lo chiudeva, sorridendo al cielo.  Aleksandra, nata in Polonia, è una studentessa di Lettere moderne presso l'Università statale di Pisa, che tende ad avere dei picchi di cinismo e follia, quando poggia la penna sulla carta. Lasciate ogne speranza o voi ch'intrate.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ammazzacaffè è un laboratorio di comunicazione digitale che unisce studenti da tutta Italia in uno luogo virtuale dove scoprire, discutere e condividere informazione con uno sguardo sul presente dal futuro.

Altri articoli

Amarsi

Amarsi

Quando si parla di “amore”, solitamente si parla dell’amore verso gli altri mentre...